:::: MENU ::::

come vendere tanti libri


Conosciamo tutti, o perlomeno dovremmo, il fenomeno dell’editoria “a pagamento“, dico dovremmo perchè più o meno a tutti noi sarà capitato di avere un amico o amica che ci invita alla presentazione del suo “libro”, che sia esso romanzo o raccolta di poesie poco importa, egli/ella ha pagato.

Perchè? Perchè tutti vogliono scrivere un libro? Forse per lo stesso motivo percui tutti vogliono pubblicare un disco: per entrare nell’aurea cerchia di coloro che “lavorano” con la creatività, di coloro che si elevano per questioni di capacità artistiche, per accedere ad una fama che alla fine finisce col dare potere. Da tempo sostengo che questa fascinazione diffusa nel popolo per questo tipo di “lavori” presto finirà di esistere, ma non è questo il senso di questo articolo, non ci interessa il perchè ma il come. Cercherò di spiegare quindi in questo post come fottere il mercato, quello che di solito fotte noi; lo farò fingendomi l’editore XY.

Prima di partire mi interessa prima specificare che io NON scrivo libri, non edito libri, non sono un operatore del settore, leggo si, ma questo è solo un cazzeggio che ho immaginato in questi giorni e ve lo comunico per amore dell’astrattezza.

Suona alla porta delle edizioni XY il Sig.Rossi. Vuole pubblicare un romanzo fantasy di 300 pagine dal titolo I DRUIDI SI INCAZZANO, certo richiede qualche revisione, ma ha ritmo, bei personaggi a tutto tondo, l’ambientazione ha una sua personalità, alla fine mi piace e sono d’accordo con la pubblicazione a sue spese: carta poco costosa, copertina morbida, stampato in caratteri non piccoli, non grandi, una cosa “media”, accettabile, non un’edizione lussuosa e neanche il contrario.

Gli propongo di stampare 25.000 copie, troppe direte voi. Chi vende 25.000 copie in Italia? pochissimi suppongo, ma ecco il punto: io non gli faccio solo pagare la stampa, ma anche altri servizi. Una volta che il Sig.Rossi, il nostro autore, possiede 25.000 copie de I DRUIDI SI INCAZZANO cosa ci fa? Mi paga ulteriormente affinchè glieli distribuisca io stesso, costerà molto ma tutti i volumi saranno sugli scaffali, spalmati sul territorio italiano.

Ora il nostro prode Sig.Rossi si starà già chiedendo Lui stesso “come li vendo”? Se li ricompra tutti e 25.000 pagando se stesso, me, ed un po i librai, entrando nella classifica dei libri più venduti in Italia, facciamo al 6° posto? forse al 4°? Non è importante, Il Sig.Rossi ora non è più il Sig.Rossi ma bensì

“ROSSI, il genio del fantasy italiano: 25000 copie vendute”.

Oltre a ripagare se stesso, Rossi ha ancora 25.000 copie ed avendo una pubblicità indiretta da radio, tv, giornali ha acquisito una fetta di mercato, è nel “giro grosso” e rischia di vendere davvero delle copie, facciamo 5000? 7000? non importa, lui le ha già, senza stampare una seconda ristampa, visto che se le è ricomprate.

Il procedimento costa tantissimo, ma di gente ricca in giro se ne trova, senza contare che rientrerà un minimo di siae e quando ricompra i libri paga in parte se stesso. Lo stesso discorso vale per la musica, più o meno. Si ammortizza forse di più col fatto che si possono fare dei concerti.

post di Gas

pensatore, sbevazzone, illuso, lussurioso.




un mio mixtape hip hop

post di Gas

pensatore, sbevazzone, illuso, lussurioso.



fine anno: le profezie di manicomio.TV


cari malati mentali,

ultimamente qui nella sede di manicomio.TV l’indolenza e l’apatia sono il nuovo ordine: l’assetto della rete si è modificato in modo tale da rendere il nostro stile di vita simile a quello di un debole poeta decadente in un isolato sanatorio dei primi del ‘900: tremolio, sudori freddi, problemi respiratori e via dicendo…

Ma ecco che in questo periodo in cui tutti confondono tutto, in cui le cose, le persone e le intenzioni si camuffano per raggiungere i loro scopi ultimi ($), abbiamo avuto delle deliranti visioni futuristiche che riassumiamo come fossero profezie:

– il marketing diventerà la prima religione coerente della storia nella misura in cui perpetrera’ se stessa attraverso se stessa

– Bersani vincerà le elezioni del 2013 e costituira’ un governo del cazzo che non sara’ in grado di gestire la relazione tra tasse e PIL

– tra le prime cose che ora non si possono comprare ed in futuro si potranno comprare ricordiamo “le nuove indulgenze”

– le società che un tempo erano segrete ed ora non lo sono più torneranno a nascondersi

– Milano diventerà la capitale dell’Impero dei Borg

– dopo la terza guerra mondiale i dj saranno rarissimi

Henry sopraggiunta la terza età, si trasferira’ in un luogo segreto di pace e relax

– l’esperimento di Marlan Scully (che è ispirato al paradosso EPR e richiede l’utilizzo di fessure di Young) dimostrera’ che è possibile il viaggio nel tempo, ma solo nel passato

– tramite il nostro archivio potete viaggiare nel passato di manicomio.TV o in alternativa segnatevi questa pagina che è una sorta di “mirror”.

post di Gas

pensatore, sbevazzone, illuso, lussurioso.




iHorse

<img border=”0″ src=”http://www.manicomio.tv/images/ihorse.jpg” alt=”ihorse” style=”width: 446px; height: 507px” height=”542″ width=”580″ />

post di Henry

mi hanno detto che non sono conforme, probabile che abbiano ragione.


Pagine:1234567...57