:::: MENU ::::

come vendere tanti libri

0 Flares Filament.io 0 Flares ×


Conosciamo tutti, o perlomeno dovremmo, il fenomeno dell’editoria “a pagamento“, dico dovremmo perchè più o meno a tutti noi sarà capitato di avere un amico o amica che ci invita alla presentazione del suo “libro”, che sia esso romanzo o raccolta di poesie poco importa, egli/ella ha pagato.

Perchè? Perchè tutti vogliono scrivere un libro? Forse per lo stesso motivo percui tutti vogliono pubblicare un disco: per entrare nell’aurea cerchia di coloro che “lavorano” con la creatività, di coloro che si elevano per questioni di capacità artistiche, per accedere ad una fama che alla fine finisce col dare potere. Da tempo sostengo che questa fascinazione diffusa nel popolo per questo tipo di “lavori” presto finirà di esistere, ma non è questo il senso di questo articolo, non ci interessa il perchè ma il come. Cercherò di spiegare quindi in questo post come fottere il mercato, quello che di solito fotte noi; lo farò fingendomi l’editore XY.

Prima di partire mi interessa prima specificare che io NON scrivo libri, non edito libri, non sono un operatore del settore, leggo si, ma questo è solo un cazzeggio che ho immaginato in questi giorni e ve lo comunico per amore dell’astrattezza.

Suona alla porta delle edizioni XY il Sig.Rossi. Vuole pubblicare un romanzo fantasy di 300 pagine dal titolo I DRUIDI SI INCAZZANO, certo richiede qualche revisione, ma ha ritmo, bei personaggi a tutto tondo, l’ambientazione ha una sua personalità, alla fine mi piace e sono d’accordo con la pubblicazione a sue spese: carta poco costosa, copertina morbida, stampato in caratteri non piccoli, non grandi, una cosa “media”, accettabile, non un’edizione lussuosa e neanche il contrario.

Gli propongo di stampare 25.000 copie, troppe direte voi. Chi vende 25.000 copie in Italia? pochissimi suppongo, ma ecco il punto: io non gli faccio solo pagare la stampa, ma anche altri servizi. Una volta che il Sig.Rossi, il nostro autore, possiede 25.000 copie de I DRUIDI SI INCAZZANO cosa ci fa? Mi paga ulteriormente affinchè glieli distribuisca io stesso, costerà molto ma tutti i volumi saranno sugli scaffali, spalmati sul territorio italiano.

Ora il nostro prode Sig.Rossi si starà già chiedendo Lui stesso “come li vendo”? Se li ricompra tutti e 25.000 pagando se stesso, me, ed un po i librai, entrando nella classifica dei libri più venduti in Italia, facciamo al 6° posto? forse al 4°? Non è importante, Il Sig.Rossi ora non è più il Sig.Rossi ma bensì

“ROSSI, il genio del fantasy italiano: 25000 copie vendute”.

Oltre a ripagare se stesso, Rossi ha ancora 25.000 copie ed avendo una pubblicità indiretta da radio, tv, giornali ha acquisito una fetta di mercato, è nel “giro grosso” e rischia di vendere davvero delle copie, facciamo 5000? 7000? non importa, lui le ha già, senza stampare una seconda ristampa, visto che se le è ricomprate.

Il procedimento costa tantissimo, ma di gente ricca in giro se ne trova, senza contare che rientrerà un minimo di siae e quando ricompra i libri paga in parte se stesso. Lo stesso discorso vale per la musica, più o meno. Si ammortizza forse di più col fatto che si possono fare dei concerti.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io 0 Flares ×

post di Gas

pensatore, sbevazzone, illuso, lussurioso.


So, what do you think ?