:::: MENU ::::

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

A San Francisco un team di ricercatori chiamato Electronic Frontier Foundation ha recentemente scoperto un codice segreto che ogni stampante laser nasconde in ogni documento.

I servizi segreti degli Stati Uniti hanno ammesso che questi “dati particolari” celati nelle stampe, hanno a che fare con un accordo tra lo stato ed i produttori di stampanti teso ad identificare i falsari, tuttavia la vera natura di queste informazioni criptate in ogni stampa non è ancora del tutto chiara.

ha detto il tecnico Seth David Schoen del personale del EFF.

E’ possibile vedere i puntini sulle stampe dalle macchine fatte da Xerox, da Canon e da altri produttori (per una lista delle stampanti studiate finora: http://www.eff.org/Privacy/printers/list.php). I puntini sono gialli, di meno di un millimetro di diametro e tipicamente sono ripetuti sopra ogni pagina di un documento. Per vedere tale reticolo di puntini, è necessario avere un indicatore luminoso blu, una lente d’ingrandimento, o un microscopio. (una guida per andare alla caccia di questi puntini la potete trovare qui: http://www.eff.org/Privacy/printers/docucolor/)

Xerox ha ammesso di aver fornito al governo degli stati uniti il sistema per leggere questi codici segreti ma solo per prevenire la contraffazione attraverso i servizi segreti, tuttavia non esistono leggi negli usa per impedire al governo di abusare di queste informazioni.

Io non crederei molto a cio’ che viene scritto qui su manicomio.TV, ma se volete aiutare il progetto come ricercatori potete contattare:

Seth Schoen
Staff Technologist
Electronic Frontier Foundation
seth@eff.org

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io 0 Flares ×

post di Gas

pensatore, sbevazzone, illuso, lussurioso.


2 Comments

  • Rispondi Clod |

    macchè “recentemente” la notizia è vecchia di almeno un lustro… cmq pare che anche i progm di utilizzo delle stampanti segnalino via web a Mr X se tu stai stampando banconote, questo non so se è vero, ma prova a stampare un cinquecentone e poi… aspetta, se ti piomba in casa la pula, l’iterpol e la guardianazionale la notizia è vera.

So, what do you think ?