:::: MENU ::::

l’outlet del libro a Frassineto Po

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

Frassineto Po – Ancora una volta è la provincia a dare il via a una piccola rivoluzione: una rivoluzione pacifica, che tenta coraggiosamente di dare nuovo ossigeno all’asfittico mondo dei libri. Aprirà, infatti, al pubblico nel Monferrato, nel cuore del Villaggio del Libro di Frassineto Po, domenica alle 9.30, il primo outlet del libro d’Italia e una discoteca una volta tempio dell’omosessualita’ (lo SMILE), per la prima volta nel nostro Paese, lascerà il posto a un vero tempio della lettura. Si tratta di quasi 1000 metri quadrati dove poter trovare tutti quei libri diventati, ormai, di difficile reperibilità per il lettore o il collezionista appassionato. Il Booklet sarà un outlet del libro a tutti gli effetti: un punto vendita dove poter trovare volumi di fine serie a prezzi scontati, un canale alternativo capace di reimmettere sul mercato quei prodotti editoriali che occupano i magazzini delle case editrici pronti a diventare carta da macero. La megalibreria sarà aperta tutti i sabati e le domeniche dalle 9 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 19.00. Per saperne di più www.libriinporto.it
Per tutte le altre notizie vai sul sito di Radiogold

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io 0 Flares ×

post di Gas

pensatore, sbevazzone, illuso, lussurioso.


5 Comments

  • Rispondi gas |

    prego dany, sono il tuo umile servitore. ma lo sapevate che se vi iscrivete a gravatar.com vi compare l’avatar vicino al vostro commento invece che il punto interrogativo ?

  • Rispondi Clod |

    “Booklet sarà un outlet” ma ‘sti analfabeti sono capaci a scrivere in italiano-porcodio o almeno in italiano-porcamadonna… al posto del “BlackSound” una libreria, ma chi l’avrebbe mai detto.

  • Rispondi GIANLUCA E DONA |

    Oggi domenica 24 febbraio siamo andati a visitare partendo da Milano questo presunto outlet dei libri. nn solo il luogo è sperduto e nn ci sono indicazioni, neanche gli autoctoni ci sono stati di grande aiuto. Ci abbiamo messo quasi tre ore di tempo per trovarlo e alla fine SOMMA DELUSIONE!!!!!!! Per lo scarso spazio mentre si parlava di 1000 e non arrivavano a 100, centinaia di migliaia di titoli e non ce n’erano neppure 45.Erano presenti soltanto due editori che hanno reagito al nostro visibile-credeteci- annichilimento, scaricando tutta la responsabilità all’enfasi data all’avvenimento dalla stampa (forse sapendo che i lettori generalmente sono persone non violente!!!!)
    Ragazzi ci siamo trovati di fronte ad una vera e propria bufala!!!!
    DONATELLA E GIANLUCA

  • Rispondi gas |

    sono concorde, suppongo pero’ che col passare del tempo ci sara’ un ricircolo di editori. conviene ritornarci tra 4 mesi e poi una volta ogni 3.

    si tratta dell’inizio e devono rodarsi

So, what do you think ?