:::: MENU ::::
Browsing posts in: web & hype



SPOT.US e CROWDFOUNDING = pagare per avere meno informazioni ?

è uscito da pochi giorni il nuovo disco di Dj Spooky. Nel booklet, Paul D. Miller dice che questa è un’era nella quale ci sono piu’ website che esseri umani e che le informazioni prodotte in un anno sono sono maggiori numericamente di quante ne siano state prodotte sino a quel momento (in tutti gli anni precedenti). Sempre in questi giorni vengo a conoscenza di un sito che si chiama SPOT.US, risposta dei giornalisti piu’ scaltri e creativi ai tempi duri dell’informazione. Funziona cosi’: io e i miei amici amiamo magiare, bere, cucinare e fare fiki fiki, vogliamo approfondire questi argomenti perche’ ci interessano, ognuno di noi paga una quota e con questo gruzzoletto un giornalista di SPOT.US ci da’ un flusso di informazioni tramite uno dei loro giornalisti free-lance. Tale finanziamento viene definito “crowdfounding”. Ci deve praticamente essere un numero sufficiente di persone disposte a dare un po’ di $$$ per avere un determinato tipo di informazioni. Questo secondo me in un primo tempo potrebbe non determinare un calo delle informazioni in generale. In un secondo tempo non saprei prevedere, ma penso che piu’ approfondite possano essere le “ricerche” piu’ i ragazzi di SPOT.US si faranno dei denari, ma non samplicemente, lavorando duramente.

post di Gas

pensatore, sbevazzone, illuso, lussurioso.







SG

Sandro Giacobbe? Nooooo!
Le SG, sono le Suicide Girls che hanno anche il loro bel sitarello che se cercate con Google sicuramente trovate al primo colpo.
Questa la new entry della settimana:

suicide

post di Henry

mi hanno detto che non sono conforme, probabile che abbiano ragione.


Pagine:12345