:::: MENU ::::

NOTIZIE WEIRD vol.14

NY, triangolo sessuale con un cane Analista di Wall Street uccide animale
Lui, lei e il cane. Un triangolo a sfondo sessuale è finito nel sangue a New York, dove l’analista di Wall Street, Thomas Fong, è stato arrestato con l’accusa di avere ucciso un mini-pastore scozzese. Lo specialista di Borsa è sotto inchiesta per avere avuto rapporti con l’animale. Il cane, che apparteneva alla ragazza, avrebbe partecipato anche agli incontri amorosi della coppia in un appartamento sulla 34.a strada. L’uomo è accusato dalla polizia di essere entrato a forza nell’appartamento, in assenza della ragazza, e di avere ucciso il cane nella vasca da bagno, lasciando poi le pareti imbrattate col sangue dell’animale. L’analista di Wall Street, che rischia 15 anni di prigione, si proclama innocente. “Il mio cliente amava molto il cane – ha sottolineato il suo avvocato – ma solo in modo affettuoso: non vi sono stati rapporti sessuali”. Una storia dai contorni torbidi, nella quale a farne le spese è stato soprattutto il povero animale.

Anal Pumping
Il portavoce di un ospedale in Tailandia ha detto ai cronisti che il governo deve fermare la nuova e disgustosa moda del “pomparsi”. Il portavoce ha continuato dicendo:” Se questa perversione dovesse prendere piede, distruggera’ il fior fiore degli uomini della Tailandia”. Il portavoce veniva intervistato a proposito del tredicenne Charnchai Puanmuangpak che era stato portato poco prima in ospedale, morto. La maggioranza dei “pompatori” usa la classica pompa da bicicletta; i giovani si infilano la pompa nel culo e danno un paio di pompate, regalandosi alcuni momenti di confusione. Il tredicenne in questione lo ha portato all’estremo: ha cominciato usando una pompa a due cilindri, poi non essendo piu’ appagato disse agli amici che avrebbe provato con la pompa ad aria compressa della vicina stazione di servizio. Gli amici lo sfidarono a farlo. Detto fatto. Con l’aiuto delle tenebre, sgattaiolo’ nella stazione di serizio, si infilo’ il tubo nel culo e, non immaginando la potenza della pompa, inseri’ una moneta e premette il pulsante. Probabilmente mori’ all’istante, ma i passanti sono ancora in stato di shock. Una signora, pensando di assistere ad uno spettacolo pirotecnico comincio’ ad applaudire. Le autorita’ locali, interrogate hanno detto: “Non abbiamo ancora ritrovato tutte le parti del ragazzo, quando tutta quell’aria è entrata in contatto con i gas corporei, il ragazzo è praticamente esploso”. Il portavoce dell’ospedale ha concluso dicendo che “pomparsi” è il passatempo del diavolo, e noi dobbiamo dire di no a Satana. L’ultimo suo commento è stato: “Gonfiate pure le vostre gomme, ma poi nascondete la pompa dove non vi possa tentare”.

Darwin Awards ai vivi ?
Il 2 Luglio 1982 il comandante di un aereo TWA, mentre si stava avvicinando all’aereoporto di Los Angeles, si stupi` nel vedere un uomo, seduto in una sedia da giardino appesa ad un pallone, a tre miglia circa sopra la citta`. Il “Rapporto di contatto” del comandante della TWA venne presto confermato da un urlo di avvistamento ottico provenienta da un aereo della Delta. Il veterano del Vietnam, sporadicamente autista di camion e talvolta radiocronista situazionale Larry Walter stava galleggiando a 16,000 piedi (4.800mt) nel corridoio di avvicinamento all’aereoporto di Los Angeles, ciucciando coca cola da una bottiglia, chiacchierando con invadenti perditempo CB con il suo baracchino portatile e salutando con la mano gli aereoplani di linea di passaggio. In precedenza, Larry aveva legato 45 palloncini pieni di elio ad una sedia da giardino in alluminio, impacchettato la sua pistola ad aria, un paracadute, un bottiglione di coca cola per poi decollare. Tagliato il legaccio della sedia Larry era schizzato in cielo come un angelo scottato. Pochi minuti dopo Larry aveva iniziato a sentirsi a disagio, dopo aver passato i 15,000 piedi (4.500 mt). Ignorava infatti, che ogni mille piedi (300 mt) di salita la temperatura scende di tre gradi e che alla quota di 16.000 la temperatura e` molto al di sotto dello zero. Probabilmente a causa della mancanza di ossigeno, quel poco di cervello che Larry aveva si era inceppato. Infatti la soluzione che Larry aveva trovato era quella di estrarre la sua fidata pistola ad aria e tirare giu` qualcuno dei palloncini. Sfortunatamente, prima di riuscire a fare qualche danno serio, la pistola gli era sfuggita di mano e caduta fuoribordo. Circa 45 minuti dopo il decollo la macchina volante di Larry colpiva le linee dell’alta tensione schiantandosi gentilmente a terra e mettendo in black out tutta Long Beach. Incredibilmente, Larry ne usci` incolume e fu in grado di ripetere otto volte la sua prova. Johnny Carson e David Letterman hanno intervistato Larry per provare la sua straordinaria qualifica al premio Darwin. Dovete convenire che e` un peccato, di cui siamo veramente rattristati, che al signor Walter sia sfuggito, per un’inezia, il premio del signor Darwin. La sua prova avrebbe sicuramente qualificato come beneficio alla razza umana l’eradicazione dei suoi geni dal crogiolo umano. Fortunatamente, nel 1993, Larry provo` ancora le sue superbe qualifiche Darwiniane suicidandosi con una pistolettata. Basandosi sulla continua dimostrazione di incapacita` mentale e sul successo finale, Larry deve essere considerato per il premio Charles Darwin. Larry Walter e` restato in scuderia per molti anni ma in qualche modo e` riuscire a morire e senza lasciare eredi. Di questo il Charles Darwin e` grato, a Larry Walter, e gli concede il premio Charles Darwin Award per il 1982.

fonte: Clod.

post di Gas

pensatore, sbevazzone, illuso, lussurioso.


quasi spoiler: Le Avventure Acquatiche di Steve Zissou



TRAMA
Con l’obiettivo di vendicare il suo compagno, ucciso da uno squalo, Steve Zissou, raccoglie una bizzarra compagnia: sua moglie Eleonor, la giornalista Jane Winslett-Richardson e Ned Plimpton, un uomo che potrebbe essere, ma anche non essere, suo figlio.

CAST:
Steve Zissou Bill Murray
Ned Plimpton Owen Wilson
Klaus Daimler Willem Dafoe
Jane Winslett-Richardson Cate Blanchett
Eleanor Zissou Anjelica Huston
Alistair Hennessey Jeff Goldblum

Wes Anderson e’ un genio. Ha fatto un film che cammina sulla lama del rasoio della verita’ filmica e narrativa. In questo film nello stesso istante in cui una cosa sembra vera per certi versi e’ falsa per certi altri. Addirittura il film riesce a parlare del film stesso, anzi a mostrarcelo; e’ incredibile come questo sia paradossale, ma e’ cosi’. I colori e la grafica giallo-blu sono ricercatissimi nel loro ricordare quelli d’epoca. La colonna sonora e’ da urlo e domani la ordino. Attori alla grande: Bill Murray e’ brillantissimo, WIlliam Dafoe fa’ una parte tanto riuscita quanto distante dalle sue comuni parti, gioca praticamente una parte comica. Il film e’ pieno di momenti studiati al centimetro e come dice l’acuto Pinna anche di “uova di pasqua”. Per esempio il film e’ pieno di oggetti degli anni 70 e cose vintage, in un ascensore compare un attore con un telefono Nokia nella tasca della camicia ! Poi il film e’ ambientato in Italia, ci sono addiritura i telefoni pubblici anni 70, il Campari e le Adidas. Ultima nota: ogni 10 minuti nel film qualcuno rolla una canna. A me e’ piaciuto tantissimo. Mi aspetto grandi cose da questo regista in futuro. Anzi penso che andro’ a rivederlo con La Nonna domani sera.

post di Gas

pensatore, sbevazzone, illuso, lussurioso.


NOTIZIE WEIRD vol.13

1_Foto hard ai colleghi: ricoverata Pesaro, la Procura apre un’inchiesta .
Quando sono arrivati in ufficio e hanno acceso il computer, sono stati inondati da foto hard di una giovane collega. E cos� mercoled� mattina in un’azienda pesarese � scoppiato il putiferio: mentre tutti osservavano le grazie della ragazza, lei si � sentita male ed � stata portata al pronto soccorso. La magistratura ha aperto un’inchiesta: a inviare le foto potrebbe essere stato un ex fidanzato della giovane. I primi impiegati a vedere le fotografie (sotto le quali compariva la scritta “cos� uso la mia libert�”), hanno pensato di aver ricevuto per errore le immagini, provenienti proprio dal computer della ragazza. Cos�, increduli per tanta fortuna, si sono rifatti gli occhi senza dare troppo peso alla vicenda. Ma quando le foto a luci rosse della collega sono arrivate anche a tutti gli altri dipendenti dell’azienda e alla direzione, qualcuno ha cominciato a sospettare che non si trattasse di un errore. Dopo essere stata avvertita di quanto stava accadendo, la protagonista delle foto ha avuto un malore ed � stata portata al pronto soccorso sotto choc: la giovane giura di non essere stata lei a spedire le foto, e in effetti, stando ai controlli effettuati sui computer, l’invio sarebbe stato avviato prima dell’ orario di apertura. Sull’episodio la magistratura pesarese ha aperto un’inchiesta, affidando le indagini ai carabinieri. Per ora gli ivnestigatori non escludono alcuna ipotesi, ma tra i sospettati ci sarebbe un ex fidanzato della ragazza: esperto di informatica, potrebbe avere avuto le foto e le conoscenze tecniche per penetrare nei computer dell’ azienda e distribuire le immagini.

2_Nuova Zelanda: prostitute in fuga, in Australia il contratto � migliore
Se in Italia c’� la fuga dei cervelli in Nuova Zelanda � emergenza per la fuga delle prostitute. Gli eros center neozelandesi, legalizzati 2 anni fa, hanno problemi ad irrobustire i ranghi perch� le prostitute preferiscono emigrare in Australia. Il problema � tra virgolette sindacale. Infatti le “lavoratrici del sesso” vengono attirate in Australia da un contratto di “categoria” migliore che prevede una paga basa pi� alta e un integrativo per l’abbigliamento e per trattamenti di bellezza (massaggi, sauna, manicure, abbronzatura artificiale e anche trattamenti estetici). “E’ come la fuga dei cervelli, per� ad andarsene sono le prostitute”, lamenta la coordinatrice del Collettivo prostitute di Auckland, Kate Dickie. Molti manager di bordelli hanno notato un declino nelle “domande di lavoro” e questo sta ovviamente provocando un calo degli affari e un superlavoro per quelle che invece preferiscono restare .

3_In Olanda distributori automatici di materiale erotico: � polemica.
Gli abitanti della citt� olandese di Tilburg potranno comprare vibromassaggiatori nei distributori automatici, che metteranno a disposizione degli interessati anche altri articoli erotici. Le autorit� comunali del paese che si trova vicino alla frontiera con il Belgio, avevano cercato, senza successo, di bloccare il progetto per l’installazione degli apparecchi automatici, sostenendo che non rispettava il decoro pubblico. L’impresa che ha lanciato il progetto ha gi� installato diversi apparecchi, che tecnicamente sono del tutto simili ai distributori automatici di sandwich e di altri prodotti. Al fine di evitare l’accesso dei minori, i nuovi apparecchi accetteranno quale mezzo di pagamento unicamente le carte di credito. Oltre a vendere vibromassaggiatori, questa macchinette venderanno anche altri “giocattoli sexy” e biancheria intima particolare.

fonte: Clod

post di Gas

pensatore, sbevazzone, illuso, lussurioso.


GRAVI INCIDENTI IN DUOMO

L’intento dei giovanissimi Endrighetti e Cobianchi era quello di dare fuoco al crocefisso del Duomo di Asbestos City durante la messa delle 12 della domenica mattina, senza che nessuno si accorgesse che erano stati loro.

Calcolati i tempi della settimana tipo all’interno del Duomo, si resero conto che il giovedi’ ed il venerdi’ per 20 minuti dopo le 16.30 il luogo era pressoche’ incustodito, se non per qualche pensionata di sfuggita. Nebulizzata un po’ di benzina sul pregiato pezzo per 2 giorni di seguito, aspettarono domenica mattina e andarono alla funzione.

Endrighetti, dentro un confessionale con una pistola soft air carica di un proiettile incendiario sparo’ al crocefisso che si incendio’ con crescente velocita’. Mentre la folla assisteva paralizzata come da una manifestazione divina, un lapillo infuocato cadde sulla tunica di Don Pierone Fumallo, il quale con le braccia tese in avanti e lo sguardo nel vuoto come ogni torcia umana che si rispetti corse nella direzione errata e cadde dalle scale dell’altare. In quel momento di massima difficolta’, tra le urla di tutti una figura si staglio’ dalla prima fila con un’insospettabile velocita’ e si getto’ sul corpo del povero sacerdote avvolto dalle fiamme, era la Signora Panelli. Morirono entrambi.
ll Monferrato ebbe a titolare: “Gravi incidenti in Duomo”.

post di Gas

pensatore, sbevazzone, illuso, lussurioso.



NOTIZIE WEIRD vol.11

il gradito ritorno delle notizie weird segnalate dal buon Clod:

1: Le poste non consegnano un pacco pieno di marijuana, lui chiede rimborso.Aveva spedito un pacco regalo con dentro oltre tre chili di marijuana a un amico, ma il pacco non � mai arrivato e lui ha chiesto rimborso alle poste. E’ successo ad Albuquerque negli Stati Uniti, dove un giovane si � presentato nella sede centrale delle poste per denunciare la mancata consegna di un pacco e chiedere la restituzione degli 87 dollari spesi. Il ragazzo confidava sul fatto che le Poste non avessero controllato il contenuto del pacco. Il ragazzo non � riuscito a ottenere il rimborso degli 87 dollari ed � stato anche arrestato dagli agenti della Dea, l’agenzia che si occupa della lotta contro la droga.

2: Pompieri ad alta tecnologia: in Romania spengono incendio con le palle di neve. Per spegnere l’incendio hanno dovuto prendere a palle di neve il palazzo. I pompieri della citt� di Sibiu in Romania d’altronde non avevano alternative e si sono dovuti arrangiare. L’allarme � stato lanciato dai vicini di casa dell’anziana donna proprietaria dell’appartamento da cui si � sviluppato l’incendio. Le strade ghiacciate infatti impedivano a loro e soprattutto all’autobotte di avvicinarsi all’edificio in fiamme. Di qui la geniale trovata: hanno iniziato a a prendere la neve che c’era ai bordi della strada e a lanciarla all’interno del palazzo in fiamme. Il bizzarro quanto singolare metodo per� � stato efficacissimo perch� il fuoco � stato spento.

3: Si amano in chat, ma si scoprono marito e moglie: lui ha chiesto il divorzio. Un amore scoppiato in chat e finito con un divorzio. Una normale storia romantica dei tempi di Internet ? Non proprio, visto che la passione era nata fra quelli che gi� erano marito e moglie, ma che si spacciavano per liberi nella chat. Al primo incontro dal vivo, dopo tante scaramucce romantiche virtuali, la coppia � rimasta cos� scioccata da divorziare immediatamente. � successo in Giordania, � la notizia � stata raccontata da Petra, l’agenzia ufficiale del Paese. I protagonosti della singolare storia sono Bakr Melhem e Sanaa. I due, separati dal lavoro per diversi mesi, decidono di vincere la noia e la solitudine entrando in una chat room per fare nuove conoscenze. Lui si spaccia per “Adnan”. Lei per “Jamila” (“bella”) e dice di essere una donna non sposata, colta, musulmana devota con l’hobby della lettura. L’amore sboccia fra i due e per mesi, in chat infuocate, i due si promettono una futura vita insieme. Decidono di incontrarsi di persona vicino al deposito dei bus di Zarqa, a nordest di Amman, la capitale giordana. Al momento del faccia a faccia, ecco la rivelazione-choc. Bakr sbianca e volto e urla alla moglie con tutta la voce che ha: “Sei divorziata, divorziata, divorziata”, la tradizionale formula con cui l’uomo pu� ripudiare la moglie nella tradizione islamica. Lei sviene, ma prima di perdere i sensi grida all’ex consorte: “E tu sei un bugiardo”.

post di Gas

pensatore, sbevazzone, illuso, lussurioso.


THE RATBAG

le donne sono oppressive. Non hanno ancora raggiunto la parita’ dei diritti con l’uomo purtroppo. E dico purtroppo specialmente per noi uomini, perche’ in fondo abbiamo tutti delle madri e le nostre madri, essendo state oppresse, a loro volta opprimono noi, spingendoci fin da bambini a comportamenti che dovrebbero essere alieni da una sana infanzia. Io penso che queste madri, prodotte dalla nostra societa’ siano responsabili della maggior parte delle guerre che abbiamo avuto. Ci costringono fin da piccoli ad essere duri, ci insegnano ad essere aggressivi nei confronti del bambino del nostro vicino. Questo gioco perverso parte dalla culla e va avanti per sempre, fino all’eventualita’ che si parta in guerra contro un’altra nazione.

ATTENZIONE: questo testo non l’ho scritto io ma bensi’ Graham Chapman in un documento intitolato Complete & Utter Theory of Grotesque, Brithis Film Institute, Londra, 1982, lui e’ uno dei miei guru e questo testo e’ decisamente forte e non lo condivido appieno, ma ho voluto postarlo ugualmente per vedere che effetto faceva, inoltre questo testo in appendice poche donne riusciranno a leggerlo. diciamo che e’ un test. il risultato nei test sara’ esposto a tutti Voi cari manicomiali nei commenti qui sotto. buona vita e ricordate che con i 5 cereali di Kinder colazione piu’, con quel gusto di cacao che ti tira un po su puoi partire alla grande anche tu.

post di Gas

pensatore, sbevazzone, illuso, lussurioso.


IL SAVOIR FAIRE DI HENRY E LE PRODEZZE LINGUISTICHE DEL CICCI

le donne sono bellissime, quasi tutte mi piacciono, per esempio cosa ne pensate di questa ? il link me lo ha passato lanonna e alla nonna l’ha passato henry, ed io non potevo lasciarvi senza. Secondo voi qual’e’ il passatempo preferito di Pan Dulce (o Pandulce?) Agustina ? attendo commenti. A proposito di Henry e’ bene che sappiate che solo lui ha il savoir faire per declamare certe frasi fatte facendo in modo che risultino simpatiche. Per esempio questa mattina, cercando di salire sulla sua vettura per recarsi al lavoro l’ha trovata senza ruote, (quando me l’hanno raccontato io mi sono immaginato la telecamera sul suo primo piano) e lui come il nuovo Jerry Cala’ ha detto: il buon giorno si vede dal mattino !

una volta invece, facendo sfoggio di una certa cultura popolare dialettale mi ha detto: “russa ‘d cavej, golosa de osei” che traduco con ” alla giovane donna di capigliatura rossa piace tanto il membro virile”. Guardate invece che bei duelli verbali ci sono su TarantoNostra, me li ha segnalati il pregiatissimo Carlo Caprino, ecco cosa mi ha scritto:

Una delle caratteristiche del Tarantino è quella di essere molto attivo verbalmente (sul fisicamente, penso che decenni di Arsenale e Italsider abbiano oramai perfezionato una atavica predisposizione a ‘nno ffà nu cazz) percui è un punto d’onore avere sempre l’ultima parola in una discussione, possibilmente umiliando l’avversario. A tale proposito riportiamo alcuni duelli verbali che esemplificano quanto detto. in rosso le traduzioni.

Uccio: Cè pizz’ca teng ! (che pene grosso che ho)
Ciccio: Vòtata n’gul ! (rivolgilo tra i tuoi glutei)
Uccio: No pozz’, quann’è tost no s’pieg e quann’è mosch non c’arriv’ ! (applausi)
(non mi è possibile, quando è turgido non si piega e quando è flaccido non ci arriva)

Uccio: Duman è Pasc …
(Domani è Pasqua)
Ciccio: E quist’sò l’ov (con la mano a cucchiaio a comprendere il sacco scrotale, ovvero “l’cugghiun”)
(e queste sono le uova)
Uccio: E quist’è a carn pu brod’ (stesso gesto ad evidenziare il membro virile, ergo “u cazz’)
(e questa invece è la carne per il brodo)
(applausi e “sbatt’u cinc”) vedi ordinanza Sindacale n° 2

on segnalarvi lo spassosissimo racconto breve del Cicci intitolato “A Muntone“. Cool !

post di Gas

pensatore, sbevazzone, illuso, lussurioso.


FILOSOFIA WIKI & BLOG DEMENTHIA

a febbraio Basic Book lancera’ online la nuova versione del libro “Code and other laws of Cyberspace”, su idea di Lawrence Lessig il libro verra’ messo online e sottoposto agli aggiornamenti seguendo la filosofia wiki, che come tutti sappiamo e’ tanto affascinante quanto terribilmente di moda. Come dite ? non sapete cos’e’ la filosofia wiki ? ma siete proprio dei birbanti ! la filosofia wiki e’ cio’ che sottosta’ ad un processo cooperativo su larghissima scala, poco usato negli ultimi 1000 anni perche’ i processi competitivi sono sempre stati piu’ facili da capire.

ed ora una spassosa notizia weird dal solito Clod:

25/01/05 – News – Lisbona – Ci sono alcune sue foto mentre maneggia con spavalderia un fucile e sono quelle foto, oltre ai testi pubblicati sul proprio blog, che hanno messo nei guai un 17enne portoghese. Il giovane Marco Guerra non solo ha avuto l’ardire di presentarsi online con la sua arma e con le foto ma ha anche avuto la grande idea di pubblicare le foto di piccoli quantitativi di marijuana con, accanto, dei soldi. Il tutto condito da un testo che suona pressappoco “si pu� vivere bene con qualche piccola operazione segreta”. Non contento, il giovane 17enne ha pubblicato su quelle stesse pagine anche il proprio nome per esteso oltrech� i propri numeri di telefono. In breve tempo � stato raggiunto dalla polizia.Le autorit� portoghesi, infatti, hanno deciso di aprire un’inchiesta e hanno proceduto ad una perquisizione. Non solo � stato individuato il fucile, un’arma posseduta illegalmente dal ragazzo, ma anche la marijuana che in Portogallo, come gi� in Italia, � uno stupefacente che la legge non consente di possedere n� tantomeno, come pare abbia fatto il ragazzo, di farne commercio. “La polizia – ha dichiarato il giovane ai reporter del settimanale locale Sabado – � arrivata qui e mi ha sequestrato tutto: la pistola, un cappello e il fucile. Hanno anche preso il mio computer e non ho pi� accesso ad Internet”. Ma i problemi per il ragazzo sono destinati a essere ben pi� gravi del mancato accesso. Nonostante la sua giovane et�, infatti, per possesso abusivo di armi e di sostanze stupefacenti rischia fino a cinque anni di carcere.


ed ora una simpaticissima immagine :

post di Gas

pensatore, sbevazzone, illuso, lussurioso.


AMICHE DEL MANICOMIO

Due segnalazioni per le amiche manicomie: se siete in zona Alessandria ogni terzo giovedi’ del mese cene a tema di grande sfizio ! le cene di Mara al Covo di Cova a Valenza, il primo appuntamento si e’ gia’ svolto a tema “radicchio” il secondo il 17 febbraio a tema “frutta secca”. Ed inoltre, si e’ verificata l’uscita di PELLE SPORCA, Il libro di poesie di Proserpina, blog_diva a noi vicina tanto spiritualmente e poco fisicamente trovandosi lei a vivere in Puglia e noi nel Monferrato. Ecco le coordinate per ordinarlo in libreria: Pelle Sporca Manila Benedetto ed. Besa – € 5.00 poesia e prosa, Introduzione di Lello Voce; ecco le coordiante per comprarlo online: qui. sopra le copertine. Vi chiederete il senso di questa strana impaginazione. Chiedetevelo.

post di Gas

pensatore, sbevazzone, illuso, lussurioso.